logo-cpssf.png


Cifre e Finanze

Conti della CPSSF

2018 - Bilancio - Conto di esercizio - Estratti dell'Aggiunta (in francese)

2017 - Bilancio - Conto di esercizio - Estratti dell'Aggiunta (in francese)

2016 - Bilancio - Conto di esercizio - Estratti dell'Aggiunta (in francese)

2015 - Bilancio - Conto di esercizio - Estratti dell'Aggiunta (in francese)

2014 - Bilancio - Conto di esercizio - Estratti dell'Aggiunta (in francese)

Archivi

Investimenti

Il Comitato d'investimento è incaricato dal Consiglio di fondazione d'investire e gestire il patrimonio della Cassa, che è collocato come segue :

Categoria  
Liquidità 5%
Obbligazioni 20%
Azioni 22%
Diversificazione 10%
Immobili e Ipoteche 30%
Infrastrutture 4%
ILS 3%
Private Equity 6%
   

Tassi d'interesse

Il consiglio di fondazione determina i tassi una volta all'anno.

2019

Tasso d'interesse di 1% (provisorio) accreditato sul capitale di vecchiaia e sul conto pensionamento anticipato.

2018

Tasso d'interesse di 1% (finale) accreditato sul capitale di vecchiaia e sul conto pensionamento anticipato.

2017

Tasso d'interesse di 2% (finale) accreditato sul capitale di vecchiaia e sul conto pensionamento anticipato.

Sicurezza del 2° pilastro

Per valutare la situazione finanziaria di un istituto di previdenza non è sufficiente affidarsi esclusivamente al tasso di copertura. Devono essere presi in considerazione anche altri indicatori, come ad esempio il tasso tecnico, il rapporto attivi/pensionati, l’aliquota di conversione e le prestazioni che oltrepassano il minimo di legge, con gli obblighi che ne risultano.

Le casse pensione sono sottoposte a revisioni annuali effettuate da un ufficio di revisione e da un esperto della previdenza professionale.
L’ufficio di revisione deve verificare, tra le altre cose, se:

  1. i conti annuali e i conti di vecchiaia rispettano i requisiti di legge;
  2. l’organizzazione, la gestione e gli investimenti rispondono alle disposizioni legislative e regolamentari;
  3. la cassa pensione ha adottato le misure necessarie per ripristinare una copertura completa in caso di sottocopertura.

L’esperto della previdenza professionale deve verificare se:

  1. la cassa pensione offre la garanzia di poter rispettare questi impegni;
  2. le disposizioni regolamentari di natura attuariale e relative alle prestazioni e al finanziamento sono conformi alle disposizioni di legge.

© copyright CPSSPh | Rue Pedro-Meylan 7, Casella postale 6124, 1211 Ginevra 6